Settembre: storie di pacchetti smarriti, foglie morte e nuovi inizi

La mia passione creativa quest’anno mi ha portata a curare questo piccolo progetto tutto mio: 12 mesi per 12 creative, di cui già sapete. Molte di loro le ho scoperte tramite Facebook, perdendomi nei miei infiniti giri qua e là tra una bacheca e l’altra. Danilla bag mi ha colpita, invece, grazie al suo profilo Instagram. Sarà forse per l’uso sempre più spinto della comunicazione per immagini, ma la fotografia di uno dei suoi zainetti a stelle mi ha portata subito ad approfondire la sua conoscenza e ad arricchire la mia lista dei desideri. La particolarità delle sue creazioni è legata alle stoffe utilizzate che posseggono delle stampe originali ma soprattutto prodotte manualmente.

Così alla vigilia del primo giorno di scuola, che per me equivale a seguire un nuovo progetto per un nuovo cliente, mentre maturavo l’idea di un borsellino portapenne nuovo di zecca, ho pensato di curiosare nel suo market su etsy.

La stampa con il motivo autunnale di alberi spogli ha colpito subito il mio immaginario da vera appassionata della più bella stagione dell’anno: quella con le foglie cadenti.

ph Cristina Di Canio
Il mio nuovo borsellino

Ho atteso con ansia l’arrivo del pacchetto che per un attimo sembrava ritirato, ma dal signor nessuno. Uno dei più grandi drammi milanesi è dove far recapitare i miei acquisti online o il famoso “pacco da giù” che periodicamente la mamma mi fa arrivare dalla Puglia. Così mi ritrovo a importunare le mie amiche Cristina e Sarah per accogliere le mie spedizioni. Finora si sono viste recapitare, a nome mio, gli oggetti più disparati: dalle scarpe per il matrimonio alla scopa magica, dai tegami in ceramica alla prelibata pisticchia. Per fortuna le mie amiche hanno angeli custodi e siamo riuscite a recuperare l’atteso acquisto da una magica portinaia, che meriterebbe un post a parte.

Recuperato il mio borsellino nuovo di zecca ho pensato di portato al parco per uno shooting fotografico come una vera star. Ed eccolo in tutto il suo splendore baciato dal sole.

con i ringraziamenti della creativa

Volete sapere come è finita la nostra domenica? Sotto la grandine improvvisa e copiosa. Ma questa è un’altra storia, di cui conserverò questo bagnato ricordo.

Io e Cri dopo la messa in piega

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...